L’hashtag compie 12 anni: 

23.08.2019

Il 23 agosto 2007 Chris Messina suggerì agli utenti di Twitter di utilizzare il simbolo # nelle conversazioni: da allora l'hashtag è diventato uno dei più influenti segni dell'era della comunicazione digitale. In Italia è usato sopratutto per parlare di politica, tv e calcio.

Tutto è iniziato il 23 agosto 2007, quando l'utente Chris Messina ha twittato il suggerimento di utilizzare il simbolo # nelle conversazioni di gruppo sulla piattaforma, trasformando di fatto il mondo della
comunicazione e diventando uno dei simboli più influenti dell'era digitale. Oggi l'hashtag compie 12 anni e Twitter festeggia l'#hashtagday con una emoji speciale.

In questi 12 anni il simbolo hashtag ha permesso agli utenti di seguire facilmente gli argomenti a cui sono interessati, facendo da filtro nella propria timeline ma anche permettendo di trovare aggiornamenti su un tema specifico.

Gli hashtag fanno "tendenza", ma non solo: sono utili per informarsi. Non a caso Twitter è diventata la piattaforma che meglio racconta ciò che sta accadendo nel mondo. Attraverso gli hashtag, Twitter ha permesso agli utenti di creare delle comunità sulla base di specifici interessi e passioni che vengono ogni giorno condivise sulla piattaforma con altri membri in tutto il mondo.

Gli hashtag più utilizzati in Italia
Ecco i temi che hanno principalmente catalizzato le conversazioni su Twitter degli italiani dal 1° gennaio 2019 al 31 luglio 2019 nel campo dell'intrattenimento: #Amici18, #TemptationIsland, #GameOfThrones, #Gf16, #uominiedonne, #CiaoDarwin, #Cepostaperte, #Bts (e tutti gli hashtag connessi come #Jimin o #bbmastopsocial), #Sanremo2019.

A questi si aggiungono gli hashtag relativi alla politica, come #Salvini, #M5S, #PD, #Lega, #dimaio e #conte, ma anche al movimento nato su Twitter #Facciamorete o alla vicenda di #Bibbiano.

22 agosto 2019

  • Twitter
  • Chris Messina
  • Barack Obama
  • Greta Thunberg
  • Salvini
  • Salva
  • 0Commenta
  1. SOCIAL MEDIA

    Barack Obama si fa largo tra attori e cantanti e sta per diventare il re di Twitter

  2. PIATTAFORMA SOCIAL

    Twitter, un anno a 280 caratteri. Ma i post sono sempre più corti

    di Ma.l.C.

I più letti

  1. 1

    CONSULTAZIONI AL VIA DA DOMANI

    Conte rassegna le dimissioni al Colle dopo un attacco a tutto campo a Salvini

  2. 2

    CRISI DI GOVERNO

    Salvini in trappola riapre a M5S. Perché il «capitano» è in difficoltà

  3. 3

    LA CRISI D'AGOSTO

    Pd-M5S: i nomi in lizza per toto-premier e squadra

  4. 4

    TITOLI DI STATO

    La «folle» corsa del bond austriaco a 100 anni

  5. 5

    NUOVO STUDIO AUSTRALIANO

    «Così nel 2050 la civiltà umana collasserà per il climate change»

Intrattenimento, politica ma anche sport sono argomenti che coinvolgono gli utenti sulla piattaforma, in primis il mondo del calcio con gli hashtag #juventus, #milan, #inter, #asroma, #juve, #seria, #calciomercato e #sarri tra i più condivisi nei primi 7 mesi del 2019.

Nel corso degli ultimi mesi ci sono stati anche hashtag che hanno avuto la capacità di amplificare il messaggio, di contribuire ad accrescere l'impatto positivo di movimenti importanti anche offline, di diventare luogo di festa e di unione per tutti e di creare comunità incoraggiando lo scambio e la conversazione. Ecco alcuni esempi:
#FridaysForFuture: il movimento studentesco globale per la salvaguardia dell'ambiente lanciato dalla giovane attivista Greta Thunberg ha avuto un forte impatto anche in Italia, generando soprattutto su Twitter un impressionante numero di conversazioni, like e retweet.
#DareToShine e #RagazzeMondiali: nel corso del campionato mondiale di calcio femminile svoltosi tra giugno e luglio 2019, gli hashtag ufficiali #DareToShine e #RagazzeMondiali hanno coinvolto tutti i fan su Twitter.
#MilanoCortina2026: la notizia della vittoria di Milano-Cortina delle Olimpiadi invernali 2026 ha rappresentato un momento epico e di grande coinvolgimento e festeggiamenti per tutta la comunità di Twitter in Italia.