Buone abitudini che migliorano la qualità del lavoro e della vita, già dal mattino

09.09.2019

C'è un antico proverbio del Sud Italia che recita "la mattinata fa la giornata".

Questo vuol dire che di prima mattina si fanno molte cose, quasi quante ne faremmo nel resto della giornata. Ecco perché è bene svegliarsi presto, a patto però che la sera non si vada a letto troppo tardi. I primi giorni sarà un po' dura forse, ma... provare per credere!

Parti... preparata!

Avere degli obiettivi è molto importante. Pianificali! Una buona strategia per fare tutto senza ansie è fare una lista (con carta e penna) di tutte le cose da fare. Questo ti servirà a non dimenticare niente, ad avere una scaletta definita e a organizzare meglio il tempo.

Sì allo stretching mattutino!

La mattina fai qualche esercizio fisico. Questo aiuta a sciogliere le tensioni muscolari, specie quelle della zona cervicale. Oltre allo stretching puoi fare dello yoga o, se hai un po' di tempo, una passeggiata, meglio se all'aria aperta!

Colazione? Mai saltarla!

Sembrerà un consiglio banale, e forse scontato per molti, quello di fare colazione ogni mattino. Ma molti altri invece la saltano, erroneamente. Fare colazione dà la carica per affrontare la giornata, consente di rendere meglio a lavoro e fa arrivare meno affamati al pranzo. Che non è poco!

Programma il pranzo.

Specie quando si lavora, preparare o programmare il pranzo di primo mattino (o anche dalla sera precedente) ti aiuta a ottimizzare i tempi. Tieni pronto un panino o un'insalata da portare a lavoro se mangerai fuori, oppure lascia tutto pronto a casa: questo ti aiuta a non andare in tilt quando rientri e devi pensare a cosa cucinare in fretta e furia, specie se hai dei bambini.

Musica di primo mattino.

La musica svolge effetti benefici, è risaputo. Al mattino, poi, dà la grinta giusta e perché no, anche l'allegria per affrontare la giornata, oltre che alleviare le ansie. Quale musica ascoltare? Una dal ritmo graduale e con un testo positivo.

Entra in contatto con la natura.

L'uomo sente la necessità innata di stare in contatto con la natura. La mattina, la prima cosa da fare è aprire le finestre e guardare fuori. Se riesci fai una passeggiata al parco o esci in giardino. Se questo non ti è possibile, anche accudire delle piante è un buon modo per entrare in contatto con la natura!