Colloquio telefonico: quanto dura, esempi di domande

13.04.2018

Con sempre maggiore frequenza il primo filtro per intervistare un candidato è il colloquio telefonico. Potrebbe capitare anche a te ed è consigliabile che non ti faccia cogliere impreparato. Cerca di fare bella figura, esattamente come faresti se ti trovassi ad essere intervistato di persona.

Il fatto che si tratti di una telefonata potrebbe spaventarti. Probabilmente ti senti più a tuo agio nel parlare di persona, avendo la possibilità di guardare i movimenti e le espressioni del tuo selezionatore e cercando di adattarti o modulare le parole anche in base alle reazioni che scorgi in chi hai davanti.

Il colloquio telefonico può invece trasformarsi in un'opportunità, riuscendo a parlare con maggiore naturalezza, evitando l'imbarazzo di gestire le tue reazioni, se tendi ad arrossire o a gesticolare nervosamente.

Considera circa 20 minuti per la durata della telefonata e cerca di organizzarti per dedicare il tempo necessario, senza dover essere tu a interrompere la conversazione, perché devi portare il tuo cagnolino dal veterinario.

Quali sono le domande durante il colloquio telefonico

Le domande sono più o meno le stesse a cui risponderesti se il colloquio fosse di persona. Preparati perciò a rispondere a richieste come:

Ci racconti del suo percorso professionale

Domanda molto aperta, nella quale puoi elencare le tue esperienze precedenti, meglio se attinenti alla posizione per la quale ti sei candidato.

Ci parli del suo percorso formativo

Anche in questo caso, meglio limitarti ai percorsi di studi e ai corsi che hanno una relazione con la posizione ricercata. Se il tuo colloquio è per una figura di operaio tessile, è inutile raccontare che hai seguito un corso per diventare barman.

Ci dica qualcosa di lei

Altra domanda aperta, nella quale raccontare del tuo modo di lavorare, delle doti del tuo carattere che possono far capire di essere il candidato ideale, del fatto che ami lavorare in team e che sai gestire le situazioni di stress.

Perché ha scelto di candidarsi per la nostra azienda?

In questo caso è importante che tu abbia studiato le caratteristiche aziendali, prima della telefonata. Uno dei mezzi migliori per farlo, è spiare il sito aziendale e capire a quali progetti l'azienda ha preso parte, quali successi ha raggiunto, ecc.

Prenditi del tempo anche per preparare domande da porre tu ai tuoi intervistatori: farai un'ottima impressione.

Errori da non commettere durante il colloquio telefonico

Cerca di fare molta attenzione a non commettere errori, durante il colloquio per telefono. Ad esempio il tono della voce è molto importante: mostra entusiasmo e sicurezza, perché i tuoi intervistatori lo percepiranno chiaramente e cerca di rispondere alle domande in maniera completa, evitando risposte monosillabiche, come "no", "si", "mah".

Conoscendo la data e l'ora del colloquio, meglio evitare di rispondere alla telefonata mentre guidi o mentre sei al bar per la prima colazione. È importante rimanere concentrati e dare la sensazione a chi ti ascolta che sei dedicato totalmente all'intervista.

Forse non occorre neanche sottolinearlo, il tuo buonsenso ti aiuterà a ricordare che lo smartphone va silenziato, per evitare sgradevoli bip che ti notificano messaggi e email.